26.6.12

un pomeriggio al cimitero


e un pomeriggio, un mesetto fa, un pomeriggio nebbioso e quasi freddo, un pomeriggio libero dal lavoro, dico io: non vuoi decidere di visitare così tanto per curiosità, un cimitero!?

si un cimitero, il cimitero di Highgate, il fascino del cielo nuvoloso, e i verdi tutti più brillanti tra le celebri tombe vittoriane.

e la delusione per esserti dimenticato la merenda. il fascino di fare un pic nic tra le lapidi in pietra e marmo di scrittori, poeti, artisti, scienziati e vampiri (si avete letto bene), oltre alla miriade di gente comune morta dal 1839 ad oggi (inspiegabilmente vicini e "mischiati") e ovviamente a noi, TUTTI sconosciuti!


tra le più celebri: Karl Marx a mezzo busto considerato anche monumento celebre e patrimonio nazionale e tu tu tu tu tu (rullo di tamburi) Elisabeth Siddal (ma chi diavolo é??) la moglie del celebre pittore Dante Gabriel Rossetti (ok ripeto...ma chi diavolo è??) è colei che ha dato vita alla leggenda del vampiro di Highgate, avvistato svariate volte anche negli anni 70 (forse gli acidi hanno fatto la loro parte).


comunque un area misteriosa di confusione di tombe e edera e alberi secolari, ometti che cercavano di pulire con i frullini e sollevano sassi che picchiettavano le nostre gambette scoperte, e forse anche un po la nostra testolina bacata.
il giorno dopo mi sono svegliata con 39 di febbre.







 






riposate in pace
post by l'ali